In primo piano

ASSOHOLDING: ADOTTARE CODICE DI CONDOTTA PER I CONSULENTI FISCALI – PAROLA AL MERCATO

ag_radiocorASSOHOLDING: ADOTTARE CODICE DI CONDOTTA PER I CONSULENTI FISCALI - PAROLA AL MERCATO

di Gaetano De Vito * (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 08 lug - La possibilità di definire un codice di condotta per banche, intermediari finanziari e consulenti tributari che tuteli il sistema circa interventi in politiche fiscali aggressive, proposta dall'Europarlamento, va vista con favore. A patto però che il rapporto fisco - contribuente sia informato a criteri di reciproca massima correttezza e trasparenza. Tra l'altro, in Italia, l'occasione per raggiungere questo obiettivo e' oggi particolarmente propizia a seguito dell'avvio delle procedure della cosiddetta cooperative compliance, ovvero di un rapporto collaborativo tra impresa e Agenzia delle Entrate verso il quale c'e' grande attenzione da parte di Assoholding. Ciò in quanto, anche se per ora riservato ai grandi contribuenti, questo approccio pone al centro la figura del tax risk management che in azienda dovrà occupare una posizione in staff con il board, con particolare attenzione ad evitare manovre di fiscalità aggressiva

* presidente di Assoholding "Il contenuto delle notizie e delle informazioni trasmesse con il titolo "Parola al mercato" non possono in alcun caso essere considerate una sollecitazione al pubblico risparmio o la promozione di alcuna forma di investimento ne' raccomandazioni personalizzate a qualsiasi forma di finanziamento. Le analisi contenute nelle notizie trasmesse nella specifica rubrica sono elaborate dalla società a cui appartiene il soggetto espressamente indicato come autore

L'agenzia di stampa Il Sole 24 Ore Radiocor declina ogni responsabilità in ordine alla veridicità, accuratezza e completezza di tali analisi e invita quindi gli utenti a prendere atto con attenzione e la dovuta diligenza di quanto sopra dichiarato e rappresentato dalla società".

red-