logo
Assoholding sostiene l'ambiente

Questa schermata contribuisce al risparmio energetico quando ti allontani o resti inattivo.

Torna alle news di Assoholding

Obbligazioni Rinascitalia

Vi segnaliamo la nuova iniziativa di Assoholding, Obbligazioni Rinascitalia, che ha l'obiettivo di proporre un percorso virtuoso di finanziamenti alle imprese.

Ipotizziamo di trasformare almeno 100 miliardi di finanziamenti in capitale di sviluppo senza obbligo di restituzione.

Di seguito uno schema riassuntivo ed esemplificativo della proposta e il video di presentazione.

A parlare della proposta Obbligazioni Rinascitalia anche un'Agenzia Radiocor di Borsa Italiana del 29 aprile 2020:

"Alimentare lo sviluppo delle imprese che investiranno nella futura economia attraverso sottocrizioni di obbligazioni denominate 'Rinascitalia', per consentirne anche la loro conversione in capitale". Lo afferma in una nota Gaetano De Vito, presidente di Assoholding, secondo cui un percorso virtuoso potrebbe essere attivato soprattutto attraverso la sottoscrizione di questi bond da parte di banche e intermediari finanziari garantiti da Sace, come avviene ora per la finanza di emergenza, per poi poter essere anche convertiti in capitale sociale attraverso la cessione di warrant alla filiera di Cassa Depositi e Prestiti le cui holding ospitano, gia' da tempo, industrie e imprese eccellenti in diversi settori tra cui il turistico alberghiero, l'energia, il navale, l'agroalimentare e quello delle start up".

In evidenza

Articoli correlati

Imprese, Assoholding: nuova Governance rigenerativa presentata al CNEL

“Valorizzare l’attività di coordinamento di una Governance rigenerativa implica il coinvolgimento di tutti gli stakeholders nelle decisioni strategiche dell’impresa....

Autodichiarazione di aiuti di Stato: chiarimento Agenzia delle Entrate

Gentile Associato, con una FAQ pubblicata venerdì 27 gennaio 2023 sul proprio sito, l’Agenzia delle Entrate ha dato riscontro...

Agenzia delle Entrate – Chiarimento in tema di autodichiarazione degli aiuti di Stato

Con una FAQ pubblicata venerdì 27 gennaio 2023 sul proprio sito, l’Agenzia delle Entrate ha dato riscontro ad una...

Vuoi saperne di più? Compila il form per contattarci