Torna alle news di Assoholding

Un tool Assoholding per valutare la sussistenza degli obblighi introdotti dalla DAC6

Si ricorda che oggi, 01 marzo 2021, è in scadenza il primo termine di comunicazione obbligatoria all’Agenzia delle Entrate di tutti i meccanismi transfrontalieri attuati dal 25 giugno 2018 in poi.

La sanzione per la mancata comunicazione parte da un minimo di € 2.000 fino a un massimo di circa € 30.000 (per le omesse comunicazioni).

Tuttavia, si precisa che è comunque possibile effettuare una comunicazione tardiva, mitigando tali sanzioni attraverso il ravvedimento operoso.

Poiché il recepimento di questa nuova normativa ha generato disorientamento tra gli operatori, Assoholding, per agevolare chiunque fosse interessato, ha messo a disposizione un TOOL col quale è possibile valutare la sussistenza o meno a proprio carico degli obblighi introdotti dalla DAC6 in modo rapido, analizzando il proprio meccanismo attuato.

 Si aggiunge infine che l’Associazione è sempre disponibile a fornire una consulenza specifica in caso vi fossero perplessità sul tema o, viceversa, ad effettuare i dovuti adempimenti per Vostro conto in caso di soggettività a tali obblighi.

Per ogni ulteriore informazione o necessità è possibile contattare il nostro Ufficio Adempimenti al numero 06 89171508 (Responsabile Dott.ssa Barbara Lucci).

Vai al Tool di verifica Dac6

In evidenza

Articoli correlati

Fisco: Assoholding, rilanciare partnership fra imprese e Stato

“Il fisco è uno dei punti nodali delle attività di policy di Assoholding. Il nostro obiettivo è quello di...

Imprese: assoholding, finanziare passaggio generazionale attraverso patti famiglia

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 20 set - 'Il passaggio o il ricambio generazionale ha assunto...

Più tempo per la sanatoria sul bonus ricerca e sviluppo

di Emanuele Reich e Franco Vernassa ("Il Sole 24 Ore") È posticipato dal 30 settembre al 31 ottobre il...