In primo piano

LUXOTTICA: ASSOHOLDING, IMPORTANTE E’ PROSECUZIONE VALORE AZIENDA

ag_radiocorLo dice il presidente De Vito, "non e' conquista francese" (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 20 gen - Il matrimonio Luxottica-Essilor e' 'il classico esempio di una societa' (Luxottica, ndr) che non ha trovato la persona giusta per trasferire l'azienda. Non bisogna pensare che i francesi ci conquistino, l'importante e' la prosecuzione del valore dell'azienda'. Gaetano De Vito, presidente di Assoholding, ha risposto a una domanda sulla fusione tra il gigante italiano dell'occhialeria e i francesi di Essilor. De Vito respinge l'ipotesi che si sia trattato di uno 'scippo' all'industria italiana: 'Si sta cercando di far crescere l'azienda come una public company (le societa' ad azionariato diffuso, ndr) - ha detto - Non importa che il manager sia francese o italiano, importa solo che si facciano sinergie per mantenere il valore della societa''. Secondo De Vito, si tratta di una questione 'culturale' nell'approccio alle grandi operazioni di M&A: 'La prosecuzione dell'attivita' non deve essere mai vista in chiave di 'colonizzazione' ma di collaborazione - ha detto - Bisognerebbe agire per il bene degli stakeholder'. De Vito ha parlato a margine dell'incontro 'Il trasferimento generazionale e la continuita' aziendale' organizzato da Assoholding e in corso oggi a Milano.