logo
Assoholding sostiene l'ambiente

Questa schermata contribuisce al risparmio energetico quando ti allontani o resti inattivo.

Torna alle news di Assoholding

Holding, verifica sull’ultimo bilancio per l’invio all’Anagrafe dei conti

Si segnala l'articolo di Marco Piazza (Advisory Board Assoholding) sul «Sole 24 Ore» del 28 maggio 2022 dal titolo "Holding, verifica sull’ultimo bilancio per l’invio all’Anagrafe dei conti"

Il Sole 24 Ore
- Dopo l’approvazione del bilancio o il rendiconto, le società devono verificare se dal bilancio risulti un esercizio prevalente dell’attività di assunzione di partecipazioni. Se il test dà esito positivo, la società è infatti considerata una società di partecipazione non finanziaria o finanziaria, a seconda dei casi.

La prima conseguenza di questa classificazione è che entro il mese successivo all’approvazione del bilancio (maggio 2022 per le società che hanno approvato il bilancio ad aprile) la società deve effettuare una comunicazione all’Archivio dei rapporti con operatori finanziari, utilizzando le specifiche tecniche e i tracciati record contenuti nel provvedimento delle Entrate del 10 febbraio 2015 più volte modificato, dato che i nuovi tracciati contenuti nel provvedimento 23 maggio 2022 dovranno essere utilizzati a partire dal 1° gennaio 2023. La tempistica della comunicazione discende da una risposta data dall’agenzia delle Entrate ad Assoholding (si veda «Il Sole 24 Ore» del 14 marzo 2019).

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO COMPLETO

In evidenza

Articoli correlati

Autodichiarazione di aiuti di Stato: chiarimento Agenzia delle Entrate

Gentile Associato, con una FAQ pubblicata venerdì 27 gennaio 2023 sul proprio sito, l’Agenzia delle Entrate ha dato riscontro...

Agenzia delle Entrate – Chiarimento in tema di autodichiarazione degli aiuti di Stato

Con una FAQ pubblicata venerdì 27 gennaio 2023 sul proprio sito, l’Agenzia delle Entrate ha dato riscontro ad una...

Liti fiscali: legge di bilancio, come chiudere controversie con il fisco

La manovra di bilancio 2023 prevede diverse disposizioni deflattive offerte ai contribuenti, anche professionisti: sia per sanare eventuali errori...

Vuoi saperne di più? Compila il form per contattarci