• Home  /
  • [WEBINAR]Ricerca e Patent Box 2022

[WEBINAR]Ricerca e Patent Box 2022

Il risparmio fiscale cumulato e gli effetti sul cash flow delle aziende che sviluppano e innovano. Analisi della proroga al 31 ottobre relativa alla sanatoria sul credito d'imposta "Ricerca e Sviluppo".

Il prossimo 21 settembre andrà in onda in diretta Zoom il webinar “Ricerca e Patent box 2022 - Spostati al 31 ottobre i termini per presentare l’istanza di adesione alla sanatoria 2015-2019"””.

L’evento sarà trasmesso dalle ore 10:00 alle 12:00 ed è in corso di accreditamento presso l’Ordine dei Commercialisti ed Esperti contabili per un numero di 2 crediti formativi.

È possibile iscriversi sottoscrivendo la quota di € 97 + IVA che comprende: 

  • Partecipazione al webinar in diretta Zoom;
  • Sessione di Q&A finale con i relatori;
  • Registrazione dell’evento (consultabile senza limiti di tempo);
  • Slide dei relatori

Per garantire una formazione del più alto profilo, l'evento sarà a numero chiuso.Con riferimento alla recente proroga relativa alla sanatoria sul credito d'imposta "Ricerca e Sviluppo", prevista dall'art. 5, commi da 7 a 12, del Dl 146/2021, riteniamo importante sottolineare che un ulteriore rinvio dei termini sarebbe opportuno per rispondere al meglio alle richieste avanzate dalle imprese e di consentirle di decidere.

Obiettivo del corso sarà quello di far luce sul risparmio fiscale cumulato e gli effetti sul cash flow delle aziende che sviluppano e innovano a partire dall’esercizio 1/01/2022-31/12/2022.

L'applicazione del doppio bonus proveniente dalla Ricerca e Sviluppo e dal Patent box offre infatti molti vantaggi competitivi  per le imprese. 

Tuttavia il loro sfruttamento cumulato è assoggettato a valutazioni di tipo scientifico su cui è opportuno fare il punto.

Ciò anche in funzione del trattamento delle spese di R&S già effettuate dal 2015 al fine di poter usufruire della sanatoria in scadenza al 30 settembre 2022, di cui Assoholding si rende promotrice della richiesta di una proroga al fine di poter ottenere tutti i chiarimenti che non sono arrivati dallo stato attuale del contenzioso. 

Si farà  dunque il punto della situazione in merito ai crediti di imposta sulle attività di ricerca e sviluppo, con particolare attenzione dedicata alla corretta impostazione della relazione tecnica.   

A seguire saranno analizzate le criticità della sanatoria e le motivazioni a base della richiesta di proroga, nonché si studierà lo stato del contenzioso ai fini della qualificazione del credito d’imposta come inesistente o non spettante anche in funzione delle applicazioni future. 

 

*Qualora intendesse ultimare l'acquisto tramite bonifico può scrivere a mail@assoholding.it. Le invieremo gli estremi bancari per procedere.
** La partecipazione è gratuita per gli Associati.

I nostri servizi

Aiutiamo i nostri Associati a cogliere nuove opportunità e gestire la crescita.

Scopri di più